Che si dice di questi tempi?

*Mark Lanegan torna a due anni di distanza da “Gargoyle” (2017) con “Somebody’s knocking”, atteso per ottobre. Lui non riesce a stare fermo, la cosa sarebbe molto positiva senonché ultimamente la qualità ne stava risentendo. A che punto siamo adesso? Non ne ho proprio idea. Dei due nuovi pezzi Playing nero (video qui) non mi dice niente mentre Stitch it up (video fighissimo!) mi farebbe ben sperare. Chissà:

*I Messthetics sono già di ritorno a distanza di un anno dall’omonimo esordio del 2018, che gran notizia! Il nuovo disco è intitolato “Anthropocosmic Nest” ed è in uscita ad inizio settembre! In anteprima Better wings:

*Pixies: il nuovo lavoro “Beneath the eyrie” uscirà il 13 settembre. Ecco intanto On graveyard Hill, un pezzo che non dice nulla di nuovo (non è nelle loro intenzioni), però è bello e orecchiabile e con un video molto divertente:

*Sul fronte Sleater-Kinney è successo un po’ di tutto nelle ultime settimane. Viene comunicato che il disco uscirà il 16 agosto, nel frattempo viene presentato il nuovo singolo The future is here (da sentire qui) ma Janet Weiss lascia il gruppo (dopo ben 24 anni) con un comunicato di saluto il cui centro è “The band is heading in a new direction and it is time for me to move on”. Un duro, durissimo colpo perdere una batterista fenomenale come lei. Ancora non si sa chi la sostituirà in tour (e magari anche dopo), Carrie Brownstein commenta così e intanto esce anche il lyric video della title track (oh, per adesso tutte le canzoni presentate sono ottime):

*Concludiamo con i Wilco, il cui nuovo lavoro intitolato “Ode to joy” uscirà il 4 ottobre. Come sarà? Carino ma inconsistente come gli ultimi lavori? (Probabile) Torneranno ai fasti passati di tanti anni fa? (Ne dubito). Il primo pezzo in anteprima è Love is everywhere (Beware) e bisogna ammettere che non è affatto male: