Siamo nel 2016, quasi 2017 direi, e ho scoperto solo da qualche giorno che nel lontano 1996 è uscito un disco fatto da un gruppo composto da membri di altre band che in passato ho seguito. Non so perché non mi sono mai imbattuto prima in questo side project ma è bello avere questa piccola sorpresa a vent’anni di distanza.
Il gruppo si chiama Butter 08, così come il lavoro omonimo, ed è composto dalle due Cibo Matto Yuka Honda e Miho Hatori, dal dinamitardo blues Russel Simins, dall’altro Mike Mills e da Rick Lee degli Skeleton Key. Uscito per la Grand Royal dei Beastie Boys, il disco contiene 12 tracce e la sua miscela schizofrenica delle diverse influenze che si scontrano e scoppiettano fa sì che l’ascolto sia un gran piacere. E chiude col botto con un pezzo come Butterfucker, come a dire che non c’era più bisogno di tornarci sopra.

Annunci