È da un po’ che mi sono stancato di ascoltare Spotify (troppa pubblicità, le “radio” non mi soddisfano, di playlist fatte bene ce ne sono davvero poche) e ho deciso per gli ascolti domestici di spostarmi sulle radio on line vere e proprie e devo dire che sono contento ella decisione. Un po’ perché la sola playlist è stancante e quasi deumanizzante, al contrario una trasmissione fatta bene con qualche parola intelligente ogni tanto è decisamente più interessante e rilassante.
Sono due le radio che sto ascoltando da oramai un paio di settimane:
* La prima è BBC Radio 6 Music: programmazione varia ma abbastanza pop-rock-alt-folk oriented e da quello che ho capito è il canale più indie-giovane dell’intera programmazione BBC. Fanno bella roba e spesso ci sono programmi condotti da musicisti: ho beccato per Huey dei Fun Loving Criminals e Jarvis Coker (non assieme) ma ci sono anche ospitate tematiche (per Pasqua c’era Colin Meloy dei Decemberists che ha fatto una playlist con tanta roba psichedelica anni 70/80). Poi vabbè, è la BBC quindi il livello è mediamente alto e le trasmissioni e i correlati (sito, player ecc ecc) sono curatissimi.
* La seconda è KEXP, una radio di Seattle che già conoscevo per alcuni video showcase. Anche qui davvero niente male, più alt-indie-college-pop-rock oriented (il target mi sembra più giovane) ed è una bella alternativa alla BBC.
Avete altre radio online da consigliare? Chissà se in Italia c’è qualcosa del genere o mi toccherà aprirla io (si accettano volontari per far partire il progetto).

Annunci