Ho sentito “Endkadenz vol. 1”, ultimo disco dei Verdena. Ultimo per modo di dire visto che a fine primavera dovrebbe uscire il volume 2. Dopo averlo sentito e alla luce di tutti i lavori che hanno fatto negli anni non posso far altro di dire che secondo me è il loro disco peggiore. A me non piace nella sua totalità e nelle sue parti:
– non mi piacciono i suoni
– non mi piace la produzione (durante il mixaggio si sono dimenticati completamente di utilizzare il de-esser?)
– non mi piace la maggior parte dei pezzi (di qualità decisamente più bassa rispetto al passato)
A queste cose si uniscono le due tare che i Verdena si portano dietro da una:
– testi ignobili (chiamami Nevruz? Ma bafangùl!)
– troppi “filler”
Queste due tare non fanno altro che abbassare sempre la band al livello di “Buon gruppo” e mai a quello di “Grandissimo gruppo” (nonostante l’opinione diffusa, la stampa più che favorevole e i fan estremisti).
Se accorciassero i dischi togliendo le canzoni inutili avrebbero fatto uscire dei grandi lavori (“Requiem” e “Wow” guadagnerebbero tantissimo da un minutaggio più contenuto), fa solo eccezione “Il suicidio del samurai” (11 tracce, non è un caso) che si salva anche a livello di testi e per me rimane sempre il disco migliore. Intanto mi sa che devo solo essere contento che del progetto Endkadenz usciranno solo 2 volumi visto che sostengono di aver scritto più i 400 pezzi.
Sui testi lasciamo stare perché come già detto in passato sarebbe da prenderli a bastonate con il manico della vanga finché, in un lago di sangue, decidono di assumere un paroliere (anche scarso va bene).
E come al solito tendo a scriverlo sempre: io sono comunque uno che ha comprato tutti i loro dischi e li ho visti dal vivo parecchie volte. Però oramai non è francamente possibile difenderli su queste cose, anche di fronte al fatto che dovrebbero invece essere un gruppo che ha raggiunto la piena maturità.
Dovrebbero, appunto.
Boh, forse raccolgono così tanto (consensi, pubblico, riscontri) con così poca fatica che probabilmente non hanno alcun interesse a fare quel salto di qualità che io aspetto da anni.

Annunci