Ok, diciamo che abbiamo già il disco dell’anno 2015, premio assegnato in anticipo e in modo assolutamente soggettivo e opinabile. Ciononostante il premio va alle Sleater-Kinney e al loro ritorno sulle scene.
Di qualche mese fa era la notizia del box antologico “Start together” con tutti i vinili colorati (heavy breathing!) in uscita in teoria proprio domani grazie a Sub Pop (in pratica è già sold out), di ieri invece la notizia bomba relativa a:
– un nuovo disco intitolato “No cities to love” che uscirà il 20 gennaio, 10 pezzi in totale (qui info, tracklist e copertina)
– un pezzo nuovo già ascoltabile, Bury our friends, scaricabile gratuitamente dal loro sito
– tour americano a febbraio e soprattutto a marzo quello europeo. Nessuna data in Italia (maporc!), ma l’idea di vederle all’estero mi stuzzica parecchio.
Per tutti i fan di Portlandia, Carrie Brownstein ha anche dichiarato via twitter che questo ritorno comunque non fermerà la serie.
Ora cerco di darmi una calmata e mi metto buono buono ad aspettare gennaio.

Annunci