Da quella volta che ho visto i New York Dolls gratis in un parcheggio di un bingo della bergamasca ho smesso di interrogarmi sulle logiche dei promoter, sulle location dei concerti e sull’organizzazione di eventi in posti diversi dal solito. Andare a vedere i Quireboys gratuitamente in piazza a Clusone come unica data italiana quindi non era nemmeno così bizzarro visto che di contorno c’era anche una piccola fiera del vinile (di contro mancavano le tanto amate specialità culinarie bergamasche che tanta gioia mi danno durante i festival della provincia di Bergamo).
I londinesi suonano alla grande e Spike gigioneggia piacevolmente intrattenendo il pubblico. Tengono benissimo il palco, dando quell’impressione di un gruppo capace di fare un bel concerto in qualsiasi condizione a davanti a qualsiasi tipo di audience, dopotutto si tratta di una band con 30 anni di carriera.
Infilano un’ora e mezza di buon rock’n’roll, tutti contenti e tutti soddisfatti si va a casa.

Annunci