Tra circa una decina di giorni uscirà una versione deluxe di “Hai paura del buio?” degli Afterhours. Una di quelle che rimarrà come una delle operazioni più inutili, indisponenti e irritanti della storia.
Sì perché questa roboante “edizione limitata doppio cd uau che robba sentite qua non potrete farne a meno (sì, credici)” comprende la versione rimasterizzata di HPDB (per quale motivo rimasterizzarla? A parte il fatto di spacciarla come una cosa sicuramente buona e giusta, cosa di cui ho qualche dubbio) + una versione agghiacciante con superospiti che solamente a leggere la tracklist qui sotto mi gela il sangue solo a pensarci
1. Hai paura del buio? (con Damo Suzuki)
2. 1.9.9.6. (con Edoardo Bennato)
3. Male di miele (con gli Afghan Whigs)
4. Rapace (con i Negramaro)
5. Elymania (con i Luminal)
6. Pelle (con Mark Lanegan)
7. Dea (con Il Teatro degli Orrori)
8. Senza finestra (con Joan as Police Woman)
9. Simbiosi (con Der Maurer + Luci della Centrale Elettrica)
10. Voglio una pelle splendida (con Samuel Romano dei Subsonica)
11. Terrorswing (con John Parish)
12. Lasciami leccare l’adrenalina (con Eugenio Finardi)
13. Punto G (con Bachi Da Pietra)
14. Veleno (con Nic Cester dei Jet)
15. Come vorrei (con Piers Faccini)
16. Questo pazzo pazzo mondo di tasse (con Fuzz Orchestra + Vincenzo Vasi)
17. Musicista contabile (con i Marta sui Tubi)
18. Sui giovani d’oggi ci scatarro su (con i Ministri)
19. Mi trovo nuovo (con Rachele Bastreghi dei Baustelle)
20. Televisione (con Cristina Donà + The Friendly Ghost of Robert Wyatt)
21. Special track: Male di Miele (con Piero Pelù)
Come dicevano i Marlene: se c’è un senso dimmi qual è.
Risposta: questa è la realtà del musicista contabile, yeeeah vola fantasia d’imprenditore volatile.

Annunci