‘Concertone’ è la parola adatta per definire lo spettacolo offerto dai Pixies ieri sera all’Alcatraz. Sul palco Kim Shattuck al posto della Deal ha fatto un’ottima figura ma d’altronde ci avrei scommesso. Frank Black sempre più palla di lardo, Joey Santiago perfetto, David Lovering instancabile pestone. Il gruppo si è confermato compatto, anzi una macchina da guerra: 35 canzoni in due ore di concerto, fate voi i conti. E comunque in un’intervista Black Francis aveva dichiarato che le canzoni preparate per il tour sono 82.
E allora ecco un pezzo dietro l’altro, senza respiro, tenendo l’adrenalina altissima e il divertimento altrettanto. Tanti pezzi indispensabili, tanti pezzi minori, le canzoni nuove, qualche cover (qui la setlist).
Se proprio devo essere pignolo non posso evitare di dire che mi è mancata tantissimo Gigantic, però va bene così, la soddisfazione di una serata del genere è impagabile.

Annunci