Olivier Libaux dei Nouvelle Vague si è messo a capo di un progetto chiamato “Uncovered Qotsa” in cui sono state coverizzate in modo soft e bossanoveggiante da delicate cantanti e musiciste 12 canzoni dei Queens Of The Stone Age. Qualche nome? Emiliana Torrini, Skye (Morcheeba), Inara George (The Bird And The Bee), Gaby Moreno.
Leggendo la scaletta sorge già qualche grossa perplessità sulla scelta dei brani: 3 pezzi da “Era vulgaris”, 6 da “Lullabies to paralyse” e 3 da “Songs from the deaf”. Mah.
Pezzi preferiti: No one knows di Inara George, Go with the flow della Torrini e I never came di Alela Diane. Tutto il resto è una palla incredibile.

Annunci