“Des visages des figures” è un disco che ho amato e che tutt’ora amo tantissimo (e per una volta lasciamo da parte il terribile dramma per concentrarci solamente sulla musica). Per anni però non ho mai approfondito la rimanente parte della discografia dei Noir Désir, i precedenti 5 dischi. Ora ho voluto fare un piccolo passo in avanti ascoltando il loro best of uscito nel 2011 e intitolato “Soyons Désinvoltes, N’Ayons L’Air De Rien”.
Sono rimasto soddisfatto di quello che ho scoperto, già a partire dal primo bellissimo brano Fin de siècle (originariamente contenuto nel penultimo album “666.667 Club”).
A poco a poco procederò a ritroso ascoltando i loro vecchi lavori, a meno che qualcuno di voi mi dia qualche dritta su quale ascoltare per prima e quale ignorare.
Nel frattempo rimango beato ascoltando canzoni tanto belle.
Mp3: Noir Désir – Fin de siècle

Annunci