Ecco il consueto post festivo di classifiche a caso. Bisogna dire che quest’anno ho visto pochissimi concerti (rispetto al solito), idem per i dischi ascoltati. Andrà meglio l’anno prossimo, suvvia!
10 dischi che ho ascoltato più volte con estrema soddisfazione:
– Calexico – “Algiers”
– Cat Power – “Sun”
– The Datsuns – “Death rattle boogie”
– Deftones – “Koi no yokan”
– The Durango Riot – “Backwards over midnight”
– Godspeed You! Black Emperor – “Allelujah! Don’t bend! Ascend!”
– Hjaltalin – “Enter 4”
– Mark Lanegan – “Blues funeral”
– Lee Ranaldo – “Between the times and the tides”
– Sharon Van Etten – “Tramp”
Altri 5 dischi che ho ascoltato con piacere:
– Cloud Nothings – “Attack on memory”
– Jon Spencer Blues Explosion – “Meat + bone”
– Perfect Future – “Old wounds warmth in the winter of 1914-1915”
– Sigur Ros – “Valtari”
– Trail Of Dead – “Lost songs”
Gente che sarebbe pure entrata in classifica se avessi avuto modo di ascoltarli o ascoltarli un po’ di più rispetto a quello che ho fatto:
Amor Fou, Black Eyed Dog, Colapesce, Foxhound, Giardini Di Mirò, King Of The Opera, The Leeches, Jens Lekman, Liars, Mugison, Om, Oneida, Pinback, Stafrænn Hákon, Verbal.
Il disco che “Ma perché non l’ho ascoltato (bene) prima?” (l’ormai noto Premio Bianconiglio):
– Tomahawk – s/t (2001)
8 concerti che mi hanno entusiasmato:
– Le camicie @ Ex-Otago @ Tambourine 02-03-2012
– La vibrazione aka Mark Lanegan @ Alcatraz 25-03-2012
– Il capello bianco aka Meat Puppets @ Bloom 05-04-2012
– Il crowdsurfing aka Mudhoney @ Bloom 21-05-2012
– Il divertimento aka Calibro 35 @ RockIsland Festival 29-06-2012
– Il piede che tiene il tempo aka Foxhound @ A Night Like This Festival 21-07-2012
– Il sentirsi bene aka Calexico @ Alcatraz 13-11-2012
– Il cappello aka Jens Lekman @ Bloom 04-12-2012

Annunci