Finalmente ieri sera sono riuscito a vedere un concerto di Jens Lekman. Ad aprire la serata il cantautore/batterista americano Chris Cohen, convincente e ben supportato dai suoi tre musicisti (in particolare il bassista). Su Bandcamp si può ascoltare il suo disco “Overgrown path”. Lo farò presto, dal vivo comunque è stato più che piacevole.
Ed ecco poi salire Jens, con un cappello brutto a nascondere l’ormai perdita di capelli (che dirà Shirin?). Fa un bel concerto, un gran bel concerto. Lui è bravo, simpatico e dal vivo si dimostra un ottimo musicista. Momento migliore: l’accoppiata I saw her in the anti war demonstration + A postcard from Nina (forse la canzone migliore della serata). Bella anche l’esibizione in solitaria solo voce e chitarra.
Insomma un altro concerto che si chiude col sorriso sulle labbra. Niente da dire se non un po’ di delusione per la mancanza di Your arms around me e un rimbrotto sulla scarsa durata del set: 1 ora e venti è proprio sotto il minimo sindacale. Jens, potevi fare anche qualche sforzo in più!

Annunci