Il T-Amp 2 è una scatolettina dalle dimensioni contenute ma è un oggetto tutt’altro che insignificante: si tratta di un amplificatore che ho acquistato dopo alcuni consigli e tante recensioni entusiaste in giro per la rete (eccone una a caso completa di foto così capite subito di che si parla). È una cosina da 70 euro, prodotta dalla Sonic Impact, che mi è servita per collegare le mie vecchie ma buonissime casse dello stereo al pc e ascoltare un po’ di musica decentemente. Basta cassettine stupide che demoliscono qualsiasi suono serio.
Ora invece questa scatoletta con morsetti per le uscite delle casse, alimentazione esterna e entrata cuffie (quando ne ho bisogno) mi consente di avere un suono decisamente soddisfacente. L’ho provata in tutti i modi:
– ascoltando musica in streaming (un esempio su tutti: da Youtube, non certo un campione di alta fedeltà)
– mp3 con bitrate 320
– cd inseriti nel lettore del pc
– con cuffie Panasonic RT-HTX7
– con i miei amati auricolari AKG K315
In tutti i casi sono rimasto a bocca aperta. Ancora di più quando ho disinstallato Winamp (che mi dava un suono falsato, soprattutto sulle basse frequenze) per passare a Foobar2000, player gratuito, leggero e molto versatile, capace di riprodurre ogni cosa (anche gli ogg).
Insomma, se volete un impianto da 10 e lode probabilmente dovete rivolgervi ad amplificatori di bel altra fattura e qualità, ma se avete un budget limitato confermo che questo giocattolino dà grosse soddisfazioni.

Annunci