Om: una parola semplice.
Due sole lettere.
Due come i membri di questo gruppo: batteria + basso/voce.
Due come le tracce di “Conference of the birds”, disco del 2006 che sto ascoltando adesso.
Già, pochi elementi ma tanta roba in questa mezz’ora abbondante di musica: stoner, psichedelia, sludge. Da una parte la propensione all’allucinazione, dall’altra la spinta per elevarsi verso l’immensità.
Il 24 aprile suonano al Magnolia. Quasi quasi…

Annunci