A big big love, a big big love, a big big love.

I Pixies “provocano sensazioni emotive indecifrabili: sono sette sensazioni simultanee, queste, oppure una sola, nuova e sconosciuta? La gamma di emozioni che riescono a giustapporre è estremamente particolare: ora spauriti, un attimo dopo voluttuosi” (Simon Reynolds, “Hip-hop-rock”).
Sarà per questo che quando è partita Debaser dopo mezz’ora di concerto non ho più capito nulla e mi sono lanciato nel marasma, saltando, gridando, lasciandomi trascinare. Una cosa che non facevo dagli anni ’90. Ma è stato un impeto di felicità, eroismo, incoscienza e stretta al cuore. E alla fine, sotto le stelle di Ferrara, mi sono ritrovato senza voce. Una cosa che non mi succedeva dalla prima metà degli anni zero.
“Di quanti gruppi ricordate l’esatto momento dell’ascolto?” chiede Enzo di Polaroid sulle pagine di un volantino a cura di Ciccsoft distribuito prima del concerto. La mia epifania legata ai Pixies l’ho già raccontata in lungo e in largo. Mi piacerebbe raccontare gli altri episodi cui Black+Kim+Joey+David hanno prestato una perfetta colonna sonora, ma sono tanti, troppi. Però ricordo sempre volentieri quella volta: ero nei camerini di un piccolo locale brianzolo, poco prima di salire sul palco, pronto ma agitato. Sento il fantastico riff di Bone machine e le urla fuori tempo di Black Francis, ogni preoccupazione viene carbonizzata, guardo un amico e allo stesso momento gridiamo di felicità alzando i pugni al cielo.
Ieri è stato davvero un concerto grandioso (lo aspettavo da 10 anni) con una scaletta che, a leggere quei titoli tutti insieme, c’è da provare un lungo brivido. Ma una delle cose più belle rimane la risata di Kim Deal sull’intro di Gigantic (che pezzo! E che esecuzione! Forse la migliore della serata), una risata di purezza e di felicità. Avrei passato altre ore a guardare suonare e sorridere Kim (“la figura archetipica della Bassista Figa” – Livefast, sempre sul Ciccsoft cartaceo), una che diverte ma soprattutto si diverte da matti su un palco.

E ancora oggi ho in mente questi suoni e queste immagini di pura gioia.

Annunci