Free!

“La musica liberata” (2009, Arcana Edizioni) è un bellissimo libro di Luca Castelli sul passato, presente e futuro della musica in digitale.
Il passato è recente ma non per questo meno affascinante: il formato mp3, le idee di Prince sulla musica in internet, la nascita e il declino di Napster, l’avvento dell’ipod.
Il presente lo stiamo vivendo anche se a poco a poco scivola nel passato: la lotta delle case discografiche e della riaa contro il filesharing, i nuovi e diversi metodi di autopromozione in rete (Radiohead, Nin, Ok Go).
Il futuro non è ancora chiaro ma è affascinante da immaginare.

Tantissime informazioni amalgamate in modo intelligente con nostalgia e ironia. E un punto di partenza per tenere d’occhio il mutevole mondo della musica di oggi. Da leggere (e fatelo presto prima che il passato inghiotta presente e futuro!).

Annunci