Tirare le somme a fine decennio

Visto che le cose si vedono meglio sul lungo periodo ho cercato di fare una lista dei miei dischi più significativi di questi cazzo di anni zero, quelli che mi hanno fatto crescere, che mi hanno commosso, che mi hanno esaltato, dischi legati ad un particolare momento, dischi che sono stati letteralmente consumati. Dopo averla fatta ho però notato che i dischi diminuiscono di anno in anno: 2000, 2001 e 2002 sono stati per me anni musicalmente eccezionali, tutti quelli seguenti invece così così. Questo per quanto riguarda quelli stranieri, per le uscite nostrane invece la situazione è un pochino diversa e più costante, con l’anno 2007 a farla da padrone.

Ho deciso quindi di riunire le cose, tagliare qua e là e mettere questo benedetto elenco nei commenti (per non occupare troppo spazio). Unica regola: un solo disco per artista/gruppo.

Ripeto: non si tratta dei dischi più belli, si tratta dei dischi per cui provo un grandissimo affetto (e per alcuni di essi siamo davvero in pochi a provarlo).

Annunci