Fare i camerieri a Parigi, a Kabul, a Beirut.

E a Milano.

“Camerieri” è lo spettacolo in 4 date che Paolo Benvegnù e i suoi fidi compari hanno portato in giro per promuovere il nuovo ep intitolato “500”. Tre secret concert specialissimi, accoppiata cena + concerto con camerieri d’eccezione: loro. E la serata di Milano si trasforma in una lunghissima commedia dell’assurdo, piena di ironia e di musica, di sketch preparati (con meravigliose sigle prima di ogni portata) e battute fulminanti dette al momento. Paolo + Igor + Andrea + Guglielmo + Luca: maitre improvvisati, camerieri casinisti, musicanti sempre perfetti. Che poi a 3 metri ci fosse una quantità incredibile di persone asserragliate fuori dalle Scimmie per sentire Morgan + i suoi due pupilli + il vocal coach (e chi è?), beh, ha reso la serata ancora più assurda.

Uno spettacolo unico per una delle band più uniche in giro.

Mi fanno ancora male gli zigomi dal ridere.

(oh, non ditelo a nessuno ma sembra che il gruppo del Vocal Coach di X-Factor –sì, ce l’ha anche lui- si chiamino Teka P. Uè figa, te capì? Sem propri a Milàn)

Annunci