Gru senza palazzi, mogli senza mariti

Come al solito, in ritardo (sì sì bravo) mi godo il bellissimo “The crane wife” dei Decemberists, un disco uscito nel “lontanissimo” 2006 e ascoltato solo adesso (bravo bravissimo), senza sapere il perché di questa dilazione (testone e procrastinatore!) nonostante in tanti me l’avessero consigliato (tiratela eh!) e più volte in passato mi ero ripromesso di dedicarmicisi (vuoi il mongolino d’oro*?).

Vabbè, è un gran disco.

Ma proprio bello.

E grazie a lei per avermelo fatto ascoltare.

* Disclaimer: il Mongolino D’Oro è un marchio registrato della mia infanzia. Nessuna offesa ai piccoli abitanti di Ulan Bator e provincia (E ne parlano anche qui. Che ve lo dico a fare?).

Annunci