Lampi

In uno dei rari momenti in cui ho la tele accesa vedo i trailer dei film che usciranno al cinema. Ne parte uno, c’è un attore.

Mi irrigidisco.

E penso: Sembra Glen Hansard, il cantante dei Frames.

Non riesco a pronunciarla quella frase che in sottofondo parte la bellissima e struggente Falling slowly.

Ecco.

Il film si chiama “Once” e quell’uomo in Italia l’avremo riconosciuto in due (l’altro è Blago).

E son curioso di vederlo. Anzi, devo vederlo!

Perché con delle loro canzoni come colonna sonora non può che essere pregevole, visti i premi conseguiti: oscar per la miglior canzone originale (ma è sul bellissimo “The cost” del 2006!? Mah) e premio del pubblico al Sundance.

Eppoi Kekkoz gli mette la bomba su Friday prejudice, che ve lo dico a fare?

Annunci