Mi faccio paura da solo, alle volte.

Serata Brand New al Rolling Stronz. Gratis. E meno male. Altrimenti col cazzo che ci sarei andato. Anche perché il motivo della mia presenza era di tutt’altra natura. Ma veniamo al dunque. Ecco le meraviglie della serata:

* The Long Blondes: sbadigli e null’altro. Salvo solo il vestito nero ed elegante della cantante, tutto il resto via nel bidone e guai a chi me li rifà sentire.

* The Pipettes: ahahahahaahah… le pipettes… uhuhuhuhuhuhu… nomen omen… uahuhauhauhauhauhauha… oddio che scandalo… ohohohohhohooh… non so se erano peggio i loro vestiti a pois enormi (anzi a polka dots che fa più figo) o l’esibizione… ahahahahahah… ma perché? (che poi ho scoperto essere di Brighton… ma dai, pensavo fossero buzzurre americane, invece sono buzzicone inglesi!)

Piantiamola qui che è meglio. Già perché mi sono perso 5 concerti in tre giorni e poi vado a questo. Mah. Comunque vincono le Pipettes uno a zero. Long blondes inutili e noiose. Pipettes forse peggio ma almeno mi hanno fatto ridere (ah, quanto sarcasmo).

Annunci