Rieccoci qua: quota 28.

Ogni volta che resto col fiato sospeso a guardare le stelle.

Ogni singolo attimo è una piccola ruga in più sulla pelle.

Un altro anno. Un anno di rafforzamento dopo uno di transizione.

Un anno passato troppo veloce, fatto di attimi ancora più rapidi del solito.

Qualche ruga in più.

Qualche stella in più (senza dimenticare la più luminosa).

p.s. Se come regalo qualcuno vuole donarmi un bel template a tre colonne nuovo di zecca sarebbe fantastico (sono mesi che tento di prepararne invano uno decente)!

Annunci