Notizie spicciole vecchie e nuove raccattate qua e là.

* Li avevo citati un paio di post fa, i Trail Of Dead daranno alle stampe il nuovo disco, “So divide”, uscita prevista metà Novembre, sempre su Capitol. Il precedente “Worlds apart” non mi aveva fatto impazzire… vedremo.

* Sempre a Novembre uscirà un’altra ristampa dei Pavement: questa volta l’edizione deluxe in due cd tocca a “Wowee zowee” (uscito originariamente nel 1995).

* È già un bel po’ che è uscito il nuovo disco degli Sparklehorse, “Dreamt for light years in the belly of a mountain”. Purtroppo non ho avuto ancora il piacere di averlo tra le mani per ascoltarlo, mannaggia, ma c’è chi ne parla assai bene (ma anche male).

* I Mercury Rev ritornano ad Ottobre con un doppio antologico dal titolo “The essential Mercury Rev – Stillness breathes (1991-2006)”- Chissà chi sarà capace di resistere a due loro cd ascoltati di fila… nessuno credo, ma è aperta la sfida.

* La Mescal ha ceduto i contratti di Cristina Donà e Perturbazione alla Capitol Records (Emi), rimanendo comunque produttrice esecutiva di entrambi. In bocca al lupo, è il caso di dire.

* È possibile ascoltare il nuovo interessante singolo dei Giardini Di Mirò, Broken by, direttamente sul sito di Flux. Enjoy.

* L’etichetta Rough Trade ha scaricato i Babyshambles di Pete Doherty, perché giudicati “ingovernabili” (notizia dedicata ai ragazzi di Sciampagnino).

Annunci