Faccia da cool e altre storie

Cito con incredibile ritardo (ma non vedo il problema) quattro cose:

1- Alex Turner, diciannovenne cantante e chitarrista degli oramai ovunque-presenti Arctic Monkeys, è stato eletto da NME “uomo più cool del pianeta”. Ora, io mi chiedo perché. Prima di tutto capiamoci: la migliore cosa scritta a proposito delle scimmie artiche dopo mesi e mesi di parole buttate qui e là da giornali, riviste e blog, è qui, e con essa sono completamente d’accordo: poche righe che dicono tutto quello che c’è da dire. La seconda domanda è: non c’era un uomo più cool? Sono i miei modelli ad essere sbagliati? Sono l’unico a preferire un modus operandi alla Stephen Malkmus, che nessuno se lo caga ma ha fatto cose incredibili con i Pavement e mi sta dando grosse soddisfazioni anche da solista? Evabè… sarà che cerco la bellezza ovunque, ma qui non c’è ne è così tanta come si dice in giro…

2- Seconda notizia (oramai datata ma importante): Andrea Pomini lascia i Disco Drive, e qui potete leggere il suo messaggio di addio. In bocca al lupo sia a lui sia ai due musicisti rimasti.

3- Altra defezione: Andrea Viti lascia gli Afterhours per motivi “personali, lavorativi e umani”. Prima di suonare con la nota band milanese aveva militato nei Karma (chi li ricorda a parte me?).

4- Oramai lo sapete tutti ma non interessa a quasi nessuno (tranne ad Alton, obviously): è certo, gli Smashing Pumpkins si riformano. Io lo avevo già paventato mesi fa. Ma c’era bisogno dopo quel disco di Billy che in tutte le classifiche di fine anno era al primo posto nella categoria “album peggiore”?

Annunci