L’ultima tentazione di Cristiano

Sabato sera, S-Low Tour. Marlene si vuole palesare morbida stasera, dolce e intrigante. Il locale è pieno di gente e i diggeis scaldano l’ambiente. Poi inizia il tanto atteso concerto. Scaletta diversa dal solito, con alcune novità interessanti: Lamento dello sbronzo, Ti giro intorno, Fuoco su di te. I 4 suonano bene, al loro altissimo livello. Ma nonostante tutto ciò, non sono stato soddisfatto in pieno. Perché? Beh…

– Speravo in un live set più slow. Molto più slow. Pensavo ad una scelta più coraggiosa, arrangiamenti più d’atmosfera.

– Come già avevo fatto in passato, ho trovato una nuova categoria da aggiungere alla mia speciale tassonomia marleniana: il fan “sono un coglione e pure ignorante”. Lo si riconosce da fatto che l’altra sera gridava a squarciagola per richiedere Sonica oppure Festa mesta. Ma che c’entra? Se si chiama S-Low Tour ci sarà un perché, cribbio. E infatti Godano (apprezzo la sua pazienza) risponde: “Sonica, questa sera non si fa”.

Basta, non ho altro da dire. Marlene è sempre bella, mi irretisce in ogni caso, ma l’altra sera, mia cara, eri in cattiva compagnia…

Annunci