Cristo Gesù non serve più?

C’è in giro una canzone che mi piace. E mi gira in testa. E gira nello stereo. Quando finisce la sento, poi la sento ancora, infine la sento dentro. È La guerra è finita dei Baustelle. E nonostante questo pathos esagerato, malgrado un romanticismo pseudodandy, e nonostante quell’aria retrò, malgrado Belgrado, mi piacciono e basta. E non si tratta certo di estetica anestetica.

Il disco in cui è contenuta la canzone di oggi si intitola “La malavita” e non è per niente male. In esso sono presenti altri pezzi di grande eleganza come I provinciali e Un romantico a Milano, ma purtroppo anche inutilità come Il corvo Joe o cose che semplicemente non mi convincono (Revolver soprattutto: i pezzi musicali tra un cantato e l’altro sono stupendi, ma sia il cantato che la strofa non sono granché). Ciò nonostante sono un gruppo da ascoltare. Soprattutto se detto da un giovane degli anni ’90 come il sottoscritto.

Annunci